L’arabo in rete e nel PC/MAC

L’ARABO NELLA RETE E NEL PC

L’arabo nella rete e nel PC/MAC

Lo sviluppo dell’Unicode (Set Universale di Caratteri – UCS) ha risolto il problema della pluralità dei set di caratteri. L’Unicode è stato sviluppato congiuntamente dalla International Standards Organization e dal Consorzio Unicode. Sua caratteristica principale è l’utilizzo di 32 bits per la codifica di tutti i caratteri del mondo (può infatti codificare più di 35mila caratteri). Il codice arabo coincide con l’ASMO-449, proposto dall’Arab Standards and Metrology Organization (ASMO) nel 1982: uno standard a 7 bits che divenne la piattaforma per tutti i set successivi.

Le caratteristiche dell’arabo

  • l’arabo è solo corsivo,
  • la forma delle lettere dipende dalla loro posizione all’interno della parola, e le lettere sono accompagnate da punti diacritici (mobili) per facilitarne la lettura,
  • la scrittura delle parole si effettua da destra a sinistra, ma quella dei numeri da sinistra a destra.

Html

L’Hyper Text Transfer Protocol, essendo un protocollo a 8 bits, permette la trasmissione di testo arabo previa specificazione del set di caratteri utilizzato. L’HTML 4.0, basato sullo standard Unicode, permette infatti l’indicazione del set di caratteri, la marcatura della direzionalità del testo, il controllo delle giunture fra le lettere corsive. Il sistema è tuttavia piuttosto complesso.

Per visualizzare i caratteri in arabo

Windows

Per visualizzare i caratteri arabi nel vostro PC e’ necessario scaricare da internet il font Arabic Web. Per installarlo cliccate su start / impostazioni / pannello di controllo / tipi di carattere.

Mac

Mac OS X v10.2 integra il pieno supporto Unicode e una gamma di impeccabili font di altissimo valore commerciale. In più supporta gli alfabeti non latini (come arabo) grazie a un sistema di input migliorato e a una nuova palette di caratteri Unicode.

TRE MODI DI VISUALIZZARE L’ARABO:

  • 1. Ricorso ad immagini grafiche
  • Questo metodo consiste nel convertire il testo in Arabo in immagini GIF o JPEG. L’ovvio svantaggio di questo sistema è la lentezza di caricamento che ne consegue dato che le immagini occupano molto più spazio in memoria rispetto ai testi. Se il testo da pubblicare è di dimensioni contenute questa resta tuttavia la soluzione più pratica dato che le immagini possono essere viste da tutti i browser e tutte le piattaforme.
  • 2. Sfruttamento dell’os arabo
  • Quando si ha la certezza che i visitatori del sito sono tutti muniti di un sistema operativo con supporto della lingua Araba si può sfruttare la presenza di uno speciale carattere ASCII che consente di inserire il testo Arabo in un normale documento HTML.
  • 3. Browser multilingue
2019-01-13T15:37:04+00:00
Utilizziamo i cookie (consulta la Cookie Policy) per assicurarti di darti la migliore esperienza sul nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito, assumeremo che tu ne sia felice. Ok